1° settembre 2014 – 70° anniversario della Liberazione di Sesto Fiorentino.

Il Movimento 5 Stelle di Sesto Fiorentino intende partecipare alla ricorrenza del 70° anniversario della Liberazione della città dai nazi-fascisti, per ricordare l’importanza di quell’evento che ha riportato la libertà ai cittadini sestesi dopo anni di dittature, guerre e violenze.

Le pagine della storia, scritta con il sangue di milioni di uomini e donne, morti in nome di ideologie folli e disumane, devono ancora oggi essere comprese pienamente per impedire che queste tragedie non accadano mai più.
La celebrazione di questo 70° anniversario di Liberazione ci ricorda che non possiamo voltarci dall’altra parte, che non abbiamo tempo per restare indifferenti mentre l’odio nidifica laddove non c’è speranza, laddove c’è povertà e ingiustizia, laddove non c’è lavoro.
I partigiani che ancora oggi, non sono stanchi di insegnarci il valore della resistenza ad ogni tipo di male, devono essere un modello di vita, per noi e le generazioni future.
La lotta non è terminata.
Se la radice della violenza di quegli anni fu facilmente individuabile in un nemico, la violenza di oggi si insinua in ogni occasione in cui non vi è il rispetto dell’altro.
Non occorre cercare lontano o fuori dalla nostra terra, non basta definirsi democratici o contrari alle guerre se poi facciamo crescere semi di inferno nella nostra società.
Il partigiano e scrittore Italo Calvino scriveva ne “Le città invisibili”:
“L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme.
Due modi ci sono per non soffrirne.
Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più.
Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.”
Il Movimento 5 Stelle con i suoi consiglieri comunali e i suoi attivisti, spera di esser degno di tanta eredità morale che ci è stata lasciata e si impegnerà politicamente affinché, anche a Sesto Fiorentino, possano essere piantati semi di paradiso.

Incontro di riavvio attività

Dopo una breve pausa per Ferragosto,si riparte!!!!
Questa sera Incontro per riavviare le attività del gruppo 5 Stelle e per raccogliere le opinioni e le idee dei cittadini sui temi che verranno trattati in Comune nel prossimo mese di settembre.
Oggi Martedì 26 agosto 2014 ore 21.00, c/o Italbar 68 via Boito 58 , Sesto Fiorentino


- O.D.G.

- IMU

- TARI

- Attribuzione al Comune a titolo non oneroso dei beni di proprietà dello Stato: terreni adiacenti la sede della Motorizzazione Civile in località Osmannoro, aree ex alveo torrente Gavinana in via San Piero a Quaracchi e in via del Ponte all’Asse in località Osmannoro

- Discarica di Paterno e ex discarica di Palastreto

- Varie ed eventuali

Seduta 1^ Commissione Consiliare

Di seguito la convocazione della 1^ Commissione (Affari Generali, Personale, Decentramento e Partecipazione, Bilancio e Programmazione, Finanze e Patrimonio) per il giorno 4 settembre 2014 alle ore 17, con il seguente O.D.G.:
1° Approvazione del regolamento Comunale sulla Cremazione e sulla destinazione delle ceneri
2° Regolamento per l’approvazione dell’imposta municipale propria – IMU
3° Approvazione modifiche al regolamento Comunale per l’applicazione della Tassa sui Rifiuti (TARI) e approvazione delle tariffe
4° Attribuzione ai Comuni a titolo non oneroso dei beni di proprietà dello Stato: terreni adiacenti la sede della Motorizzazione Civile in località Osmannoro, aree ex alveo torrente Gavinana in via San Piero a Quaracchi e in via del Ponte all’Asse in località Osmannoro.
5° Ratifica della deliberazione di Giunta Comunale n°153 del 05/08/2014 “Bilancio di Previsione Armonizzato 2014-2016. Variazioni con applicazione quota parte dell’avanzo di amministrazione vincolato rideterminato all’ 01/01/2014
6° Approvazione del verbale della seduta della 1^ Commissione del 29/07/2014
7° Approvazione del verbale della seduta congiunta delle Commissioni 1^ e 6^ del 31/07/2014
8° Varie ed eventuali

https://drive.google.com/file/d/0BxQCgB0x1swDcmVLYlFxNkZIcDA/edit?usp=sharing

Le sedute delle Commissioni sono pubbliche salvo alcuni casi espressamente richiesti dai Presidenti.
Invitiamo i cittadini interessati alla vita della propria comunità a partecipare come auditori.

Testo conferenza stampa del 04 Luglio 2014

Foto: Testo conferenza stampa del 04/07/2014</p>
<p>Darò una mia analisi del Consiglio Comunale di ieri 03/07/2014 vista dall'ottica 5 Stelle, o dei "grillini" come simpaticamente ci definite:</p>
<p>Riguardo la Criticità di Bilancio evidenziata dalla Sindaco Biagiotti approfondirò, in quanto membro della Commissione Bilancio, anche insieme al Consigliere Quercioli e agli altri membri della minoranza. Questo in primo luogo per capire se effettivamente sussiste questo deficit. Nel caso esista sarà nostro compito come M5S far emergere e divulgare i meccanismi grazie ai quali sia possibile mascherare i conti, al fine di impedire il ripetersi di questi comportamenti purtroppo noti e diffusi nella maggior parte delle amministrazioni. Non in secondo piano sarà nostro compito anche identificare le responsabilità.<br />
Nel caso invece si trattasse di una bolla di sapone, una manovra politica dettata da logiche interne al partito di maggioranza sarebbe altrettanto grave e secondo noi comprometterebbe la credibilità del neo assessore Eller.</p>
<p>Altra cosa per noi altrettanto grave è stato quello che il PD, in qualità di maggior esponente della partitocrazia italiana, anche se portata avanti da facce giovani, ha fatto con la manovra della delibera contro l'aeroporto presentata in extremis. Ancora una volta, nonostante i proclami e gli impegni enunciati all'inizio delle seduta solo qualche ora prima, circa la collaborazione trasversale sul merito delle proposte, non ha votato la mozione congiunta (sempre contro l'aeroporto) presentata dalle opposizioni. I partiti continuano a mettere avanti i loro interessi di equilibri interni volti alla sopravvivenza (politica ed economica) a scapito dell'interesse dei cittadini. Così facendo i partiti si confermano un vero e proprio cancro per la democrazia partecipativa, assieme anche a certi  "dinosauri" della politica anche locale che, nonstante la campagna elettorale sia finita, , continuano ad offendere a mezzo stampa non facendo critiche sul merito ma dando di nazisti all'unica forza politica che agisce dal basso, tra i cittadini e per i cittadini, dando esempi concreti e non chiacchiere, con azioni volte ad un nuovo modo di fare politica, collaborando trasversalmente nell'interesse unico di tutti i cittadini.<br />
Mi riferisco al Consigliere aggiunto Sergio Canzi, di Rifondazione Comunista, che diffido dal continuare ad interloquire con questi toni ed argomenti faziosi. E' semplice, non deve sforzarsi molto, basta seguire il nostro esempio.</p>
<p>L'ultimo punto riguarda il nostro giudizio sulla nostra Sindaco Sara Biagiotti. Siamo convinti che sia donna di grandi capacità ma purtroppo si sta dimostrando inadeguata moralmente e istituzionalmente a rivestire la carica che ha ricevuto.

Darò una mia analisi del Consiglio Comunale di ieri 03/07/2014 vista dall’ottica 5 Stelle, o dei “grillini” come simpaticamente ci definite:

Riguardo la Criticità di Bilancio evidenziata dalla Sindaco Biagiotti approfondirò, in quanto membro della Commissione Bilancio, anche insieme al Consigliere Quercioli e agli altri membri della minoranza. Questo in primo luogo per capire se effettivamente sussiste questo deficit. Nel caso esista sarà nostro compito come M5S far emergere e divulgare i meccanismi grazie ai quali sia possibile mascherare i conti, al fine di impedire il ripetersi di questi comportamenti purtroppo noti e diffusi nella maggior parte delle amministrazioni. Non in secondo piano sarà nostro compito anche identificare le responsabilità.
Nel caso invece si trattasse di una bolla di sapone, una manovra politica dettata da logiche interne al partito di maggioranza sarebbe altrettanto grave e secondo noi comprometterebbe la credibilità del neo assessore Eller.

Altra cosa per noi altrettanto grave è stato quello che il PD, in qualità di maggior esponente della partitocrazia italiana, anche se portata avanti da facce giovani, ha fatto con la manovra della delibera contro l’aeroporto presentata in extremis. Ancora una volta, nonostante i proclami e gli impegni enunciati all’inizio delle seduta solo qualche ora prima, circa la collaborazione trasversale sul merito delle proposte, non ha votato la mozione congiunta (sempre contro l’aeroporto) presentata dalle opposizioni. I partiti continuano a mettere avanti i loro interessi di equilibri interni volti alla sopravvivenza (politica ed economica) a scapito dell’interesse dei cittadini. Così facendo i partiti si confermano un vero e proprio cancro per la democrazia partecipativa, assieme anche a certi “dinosauri” della politica anche locale che, nonstante la campagna elettorale sia finita, , continuano ad offendere a mezzo stampa non facendo critiche sul merito ma dando di nazisti all’unica forza politica che agisce dal basso, tra i cittadini e per i cittadini, dando esempi concreti e non chiacchiere, con azioni volte ad un nuovo modo di fare politica, collaborando trasversalmente nell’interesse unico di tutti i cittadini.
Mi riferisco al Consigliere aggiunto Sergio Canzi, di Rifondazione Comunista, che diffido dal continuare ad interloquire con questi toni ed argomenti faziosi. E’ semplice, non deve sforzarsi molto, basta seguire il nostro esempio.

L’ultimo punto riguarda il nostro giudizio sulla nostra Sindaco Sara Biagiotti. Siamo convinti che sia donna di grandi capacità ma purtroppo si sta dimostrando inadeguata moralmente e istituzionalmente a rivestire la carica che ha ricevuto.

M.C.

RESOCONTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 03/07/2014

Si è svolto in data 3 Luglio ’14 il secondo Consiglio Comunale di Sesto Fiorentino. Il Movimento 5 Stelle con i suoi due portavoce, Giovanni Policastro e Massimo Ceccherini, ha dimostrato ancora una volta serietà e disponibilità a collaborare nell’interesse dei cittadini sestesi. Le sorprese ed i colpi di scena non sono mancati, trovate in allegato il resoconto dettagliato ed il video della seduta:

Per scaricare il resoconto clicca QUI

Per vedere la seduta in streaming clicca QUI